Oggi parliamo del ….. significato di tante cose!

Cos’è la Blogosfera? 
 
deriva dal termine inglese ” blogospere o blogsphere “,coniato per la prima volta nel 1999 da Brad L. Graham ,come neologismo per indicare, nell’ambito di internet , l’insieme dei blog ovvero diari in rete. da qui si introducono termini come bloggers ( o blogghisti o blogonauti) ossia coloro che leggono blog altrui, creando spesso dei collegamenti (linkano) citandoli nei propri post (messaggi). Quindi i blog , fra loro interconnessi, hanno sì sviluppato una cultura vera e propria.
 
 Cosa si intende con Lifestream?
 
coniato a metà degli anni 1990 da Eric Freeman e David Gelemter, presso la Yale University per descrivere una serie temporale di documenti capaci di creare un diario di vita elettronico. Così si comincia dal certificato di nascita correndo fino al presente. Lifestreams sono anche i flussi di attività sociale.
 
Cos’è un Avatar?
 
deriva da una tradizione induista, ove ha il significato di incarnazione , ovvero di assunzione di un corpo fisico da parte di un Dio ( avatar = colui che discende). Nel gergo di internet, s’intende che una persona reale, decide di mostrarsi agli altri, incarnando un avatar , personaggio di fantasia ( fumetto , cartone animato….) immagine che varia per tema o grandezza in base ai regolamenti stabiliti dalle comunità virtuali. Vengono utilizzati maggiormente nei Forum, nei programmi di Istant Messaging e nei giochi di ruolo on-line dove occorre crearsi un alter ego.
 
Considerazioni…..
 
a seguito di quanto detto si deduce che la richiesta nel  mondo virtuale di dentità in rete ( vedi tipo Second Life) , fa si che il bagaglio culturale di una persona, è sempre meno dipendente dal percorso scolastico o professionale.
 
Avete sentito parlare dei 6 gradi di separazione di Frigyes Karinthy del 1929?
 
diciamo che è ormai una teoria sorpassata grazie all’avvento di Facebook.
La inventò un pensatore ungherese Frigyes Karinthy, nel 1929 nel suo breve racconto intitolato “Catene” , in Italia inedito ma raccolto nell’altra sua opera “Viaggio intorno al mio cranio”  (ediz. Bompiani).
Il testo di Catene parte da un discorso tra amici che può sembrare assurdo, ma alla fine risulta essere veritiero. I filosofi, di solito, si affannano ad immaginare un cosmo molto grande ma che in realtà risulta essere piccolo.
Difatti la teoria si basa sul selezionare una persona a caso, fra un miliardo e mezzo che popola il pianeta, ovunque essa sia , e che dopo un passaggio di soli 5 individui , tra cui un conoscente , si arriva in contatto con quell’individuo. E’ un chiaro meccanismo, 6 gradi al massimo tra noi e uno qualsiasi degli altri abitanti del pianeta .
E’ una teoria affascinante, che si presenta un po’ come un logaritmo inconscio alla base di internet e del web 2.0.
La cosa che convince maggiormente , è provare ad immaginare una persona sconosciuta dall’altra parte del mondo, oppure una famosissima, e calcolare in quanti passaggi si può arrivare a lei (ovviamente senza l’utilizzo di facebook).
 
 
Considerazioni……
 
Come è vista l’amicizia oggi?
L’amicizia è concepita in rete per aggregazione di interessi!  Nel Web 2.0 è nata come un gruppo di persone che metteva in rete informazioni, e c’era chi poi li utilizzava. Oggi, non è più così! Noi , ormai , facciamo tutto da soli, siamo gli attori. Quindi sono gli stessi utenti a pubblicare le cose. In conclusione , ci possiamo definire esseri umani 2.0 , poichè siamo noi stessi a nutrire la rete. Quindi, transativamente, ne siamo i produttori!
 
 
Cos’è il Prosumer?
 
E’ un termine che sta assumendo molti conflittuali significati! In generale si riferisce ad un utente che , svincolandosi dal classico ruolo passivo, ne assume un altro più attivo nel processo che coinvolge le fasi di creazione, produzione , distribuzione, consumo (indica anche una nicchia di mercato nel campo della fotografia, del video e registrazione Hi-Fi, realtiva ai prodotti di una fascia intermedia tra i modelli professionali e quelli amatoriali).
 
 
CC = Creative Commons mai sentito parlare?
 
Si tratta di 6 diversi tipi di diritti d’autore ( http://creativecommons.org/about/licenses/meet-the-licenses ) per artisti , giornalisti , docenti, istituzioni, creatori che desiderino condividere ampiamente le proprie opere ma avendone i diritti riservati.Quindi il detentore dei diritti può non autorizzare l’uso a scopo commerciale dell’opera (acronimo NC), o la creazione di opere derivate (acronimo ND) oppure se concesse, con l’obbligo di rilasciare la stessa licenza dell’opera originaria (acronimo SA). Le combinazioni di queste scelte, creano le 6 licenze CC, disponibili in versione italiana e gratuitamente, in quanto Creative Commons è un’organizzazione no-profit.

 

Licenza Creative Commons
Quest’ opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported.

Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Annunci

5 pensieri su “Oggi parliamo del ….. significato di tante cose!

    • Ciao Valerio! Chiedi pure. Spero di essere in grado di aiutarti….devi solo aver pazienza sui miei tempi…..Approfitto per farti altri complimenti.In questi giorni di festa sei stato un fiume in piena di ispirazione per i tuoi scritti. Ancora grazie!

      Mi piace

      • io ti ringrazio… vorrei mettere pubblicità sul mio blog che non l’ho comprato, e non so come fare, come metto nei widgets gli spot ? (se riesco a trovare un cotratto diretto)
        non sono capace con i linguaggi
        perfavore aiutami

        Mi piace

      • Ok! penso saprai già che attualmente girano sui nostri blogs pubblicità di grandi marchi per sponsorizzare il costo del nostro sito (che noi non paghiamo), queste pubblicità sono visibili non quando entriamo con il nostro admin ma da chi ci visita come esterno, e anche qui c’è da fare una precisazione. Le pubblicità messe da wordpress o da noi sono visibili solo in base alle impostazioni private dell’utente dal proprio pc tecnicamente detto dipende dal lato client. Comunque non voglio farti una lezione di informatica se mi dai un po’ di tempo mi informo bene su come inserire direttamente noi bloggers la pubblicità al fine di averne anche un guadagno. Bisogna vedere se è possibile innazitutto farlo anche fiscalmente. Ti faccio sapere qualcosa il più presto possibile! Eventualmente se per comunicare con te magari devo mandarti immagini per spiegarti qualcosa in modo dettagliato se possiamo sentirci anche via mails?

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...