Installazione delle addition

Come molti software di virtualizzazione, anche VirtualBox prevede delle aggiunte specifiche da installare sui sistemi operativi guest per migliorarne le performance e l´integrazione con l´hypervisor e il sistema operativo host. In questo caso le GuestAddition rendono disponibile fra le altre cose un comodo meccanismo di condivisione cartelle tra il sistema host e il guest. Se il sistema guest che abbiamo deciso di installare non disponesse di Guest Addition dovremo affidarci al networking tradizionale (SMB, NFS) per scambiare file tra un computer e l´altro. Per installare le addition su una virtual machine Windows basta montare l´immagine ISO delle guest additions (menu devices -> mount ISO image) e seguire l´installazione dopo l´autostart del CD. Nel caso di un guest Linux occorre mettere in grado il guest di compilare moduli aggiuntivi del kernel seguendo le stesse procedure della sezione di installazione di VirtualBox su Linux. Quindi, sempre mentre il sistema è in esecuzione, montare la ISO delle Guest Addition e lanciare l´eseguibile VBoxLinuxAdditions.run.

Tratto dal sito: www.dinoxpc.com

Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...